Partecipa al questionario

Diamoci una priorità, partecipa al questionario.

Il dialogo collettivo ha portato alla firma di un Protocollo di Intesa, da parte delle Amministrazioni dei comuni di Adrano, Biancavilla, Centuripe, S. Maria di Licodia, Paternò, Ragalna, Belpasso, Regalbuto, Motta S. Anastasia (Troina a breve), Associazioni e l’Università di Catania, avente come scopo la redazione di un Patto di Fiume per la tutela e valorizzazione della Valle del Simeto.

Cosa è il PATTO DI FIUME?

È un percorso per lo sviluppo locale della Valle del Simeto,
basato sui principi della partecipazione, trasparenza e collaborazione.

Quali sono gli OBIETTIVI?

• tutela ambientale e rigenerazione dell’ecosistema;

• riscoperta dei tratti caratterizzanti l’identità e la cultura simetina, come strategia per la ri-generazione ;

• inclusione sociale degli individui fino oggi posti ai suoi margini;

• sviluppo economico solidale e sostenibile nei settori integrati dell’agricoltura e acquacoltura, bio-edilizia, turismo;

• di legalità e sicurezza.

Qual è lo STATO DI AVANZAMENTO del Patto?

Siamo in attesa di conoscere gli esiti dell’istruttoria per la selezione del Patto come progetto sperimentale nell’ambito della Strategia Aree Interne (Strategia per contrastare la caduta demografica e rilanciare lo sviluppo e i servizi di queste aree attraverso fondiordinari della Legge di Stabilità e i fondi comunitari).

Quale sarebbe il PASSO SUCCESSIVO?

Tutti questi anni di lavoro hanno fatto emergere alcuni progetti
ritenuti prioritari. Ti chiediamo di esprimerti, attraverso il seguente questionario, su quale progetto preferiresti si cominciasse a lavorare da domani, mettendo in ordine di importanza e priorità da 1 a 5 i seguenti progetti, sapendo che: 1=alto grado di preferenza; 5=minore grado di preferenza (nota bene: affinchè il questionario sia valido, occorre non ripetere lo stesso numero di valutazione).

Progetto A
L’ACQUA E’ VITA
Intervento sui depuratori comunali e sui versamenti di acqua inquinata nel fiume attraverso l’applicazione di tecniche di depurazione ecosostenibili, come occasione di educazione ambientale e creazione di ambienti per la fruizione responsabile del fiume.
Progetto B
I RIFIUTI, UNA NOSTRA RISORSA!
Progetto sperimentale di gestione di rifiuti urbani, che includa attività di raccolta mirata di rifiuti(microdiscariche), monitoragio
di luoghi strategici del territorio e la creazione di un centro sperimentale di raccolta e trattamento dei rifiuti che faccia
nascere imprese per attività di riuso, riciclo e produzione compost.
Progetto C
LE VIE DEL GRANO
Interventi di sistemazione e ripristino delle antiche vie del grano, con il coinvolgimento attivo degli agricoltori,combinando
la riforestazione, la messa in sicurezza del reticolo stradale e la realizzazione di attrezzature per la fruizione turistico-culturale.
Progetto D
RIPRENDIAMOCI LA CITTA’!
Intervento di rigenerazione urbana attraverso la stesura di Contratti di quartiere, capaci di combinare il riuso di spazi degradati,
la massimizzazione di principi e tecniche della bio-edilizia, la valorizzazione dei monumentali oggi in stato di abbandono
e il ruolo attivo di categorie disagiate.
Progetto E
AGRI-CULTURA DEL SIMETO
Creazione di un distretto Bio-agro-alimentare che coinvolga gli imprenditori agricoli, dell’acqua-coltura, del settore ricettivo,
per l’attivazione di un processo di certificazione partecipata dei prodotti biologici e locali, attività di commercializzazione,
ingaggio di proprietari di terreni abbandonati, promuovendo il mutuo vantaggio.




Nome e Cognome

Attività prevalente e luogo di residenza (es: Studente, Biancavilla)

Email

Telefono

Translate »